Questo sito utilizza cookie. Proseguendo la navigazione, ne accetti l'utilizzo. Per ulteriori informazioni puoi consultare la nostra informativa sulla privacy.
Chiudi
Consulenza gratuita   800-798803 Lun. - Ven.: 9:00 - 19:00   assistenza@saxoprint.it
Registrato come  

Spedizione climaticamente neutrale con Total Zero

Il nostro impegno per l'ambiente si ripercuote anche nella scelta di partner e fornitori. Per questo spediamo con le nostre merci con il programma Total Zero di DPD. In questo modo possiamo dare un contributo alla tutela dell'ambiente con ogni singola spedizione.

Spedizione climaticamente neutrale per ogni ordine

Nella nostra filosofia aziendale la sostenibilità ambientale riveste un ruolo prominente. In quanti tipografia di livello internazionale ci sentiamo in dovere di contribuire nel modo più incisivo possibile alla tutela dell'ambiente. Curiamo questo aspetto non solo nelle nostre attività ma anche nella scelta dei partner. Per questo motivo ci affidiamo per le consegne a DPD, che con il programma Total Zero è in grado di offrire una spedizione climaticamente neutrale. Il vantaggio di Total Zero è nella spedizione completamente CO2 neutrale, che viene realizzata grazie ad un a strategia artocolata in varie misure.

Con ogni ordine stampato da noi, puoi contribuire al programma Total Zero. I nostri prodotti ti vengono consegnati così in modo climaticamente neutrale. Questo non ti comporta nessuna spesa aggiuntiva e fa il bene dell'ambiente grazie. Ogni spedizione rappresenta un piccolo passo in avanti verso una gestione più sostenbile del clima, sia grazie all'ottimizzazione dei processi sia a misure volte alla compensazione delle emissioni.
 

DPD Total Zero

Il programma Total Zero si basa su tre principi portanti. Il primo consiste nella misurazione delle emissioni di CO2. DPD si impegna già dal 2006 a misurare le emissioni derivate dalla spedizione e dall’azienda nel suo complesso. La tecnologia ha ormai raggiunto un livello di precisione tale da fornire dati estremamente precisi sulla quantità di emissioni di CO2 causate dalle spedizioni. Nel calcolo non viene solo considerata il trasporto della merce in sé, ma anche tutti i processi interni dell’azienda. Grazie alle metodologie impiegate è possibile stabilire con certezza da quale attività e in che misura vengono generate le emissioni per decidere dove è necessario intervenire.

Impiego crescente di automezzi elettrici

Il secondo principio portante di Total Zero consiste nella riduzione delle emissioni di CO2 tramite misure di ottimizzazione in vari stadi del processo e soprattutto nella logistica. Il trasporto della merce è il primo aspetto su cui vengono operati gli interventi. DPD spedisce quasi interamente via terra, risparmiando così enormi quantità di CO2 comportate dalla spedizione area. Inoltre nelle città vengono impiegati automezzi alimentati con energia elettrica, che sono utilizzati anche per raggiungere località non troppo distanti dai centri. Per tratte più lunghe vengono comunque impiegati furgoni, con una particolare attenzione al consumo e all’aerodinamica. La consegna delle lettere invece viene effettuata per lo più da corrieri muniti di biciclette, facendo così a meno di mezzi motorizzati.

Ottimizzazioni costanti dei costumi

Accanto al trasporto della merce, si contanto vari fattori rilevanti nell’ottica della riduzione dei consumi. Total Zero significa anche implementazione di numerosi provvedimenti interni all’azienda. Tra questi citiamo l’utilizzo esclusivo di carta riciclata. Inoltre vengono studiate modalità per la riduzione dei consumi di energia elettrica nelle sedi dell’azienda, ad esempio tramite l’istallazione delle più moderne tecnologie per l’illuminazione che garantiscano il massimo risparmio energetico. In collaborazione con la TÜV SÜD controlliamo e ottimizziamo i seguenti fattori:

  • Consumo energetico
  • Consumo di carta
  • Consumo di carburante
  • Consumo di acqua


 

I consumi inevitabili vengono compensati

Il terzo principio della spedizione climaticamente neutrale è rivolto alla compensazione della CO2. Questo aspetto riguarda tutte le emissioni che non possono essere ancora evitate. Grazie a Total Zero viene fornito sostegno a progetti di tutela ambientale, che contrastano l’emissione di CO2 tramite partner in Europa oppure tramite programmi internazionali soprattutto nei paesi in via di sviluppo. Total Zero sostiene attualmente un progetto di riforestazione in Colombia. Qusto contribuisce alla creazione di riserve di carbonio e agisce da contrappeso per le emissioni di CO2

Oltre all’impegno nella riforestazione, DPD si occupa anche di programmi per la produzione sostenibile di erba medica, che è praticamente indispensabile come mangime per le sue proprietà nutritive e il notevole apporto vitaminico. Per questa duttilità è ottimale per l’alimentazione degli animali e viene utilizzata in grandi quantità.

I progetti di Total Zero non si limitano però solo alla tutela climatica, ma hanno anche degli obiettivi anche nel sociale. Total Zero sostiene anche ad esempio lo sviluppo del biogas in Cambogia per una produzione di energia sostenibile e allo stesso tempo per la creazione di posti di lavoro, sviluppo economico e indipendenza della regione.


CO2Spedizione neutrale - numeri e fatti
0 …costi aggiuntivi per il cliente dalla spedizione CO2
1 kg CO2 …viene prodotto dalla spedizione di un pacco con DPD.
Fino a 8 volte più …CO2 dalla spedizione area – DPD vi rinuncia quasi interamente.
Del 10 % …ha ridotto DPD le emissioni di CO2-per pacco tra il 2008 e 2011.
In 16 mercati europei …è stata introdotta da DPD la spedizione CO2 neutrale senza sovrapprezzo – sia a livello nazionale che internazionale. In questo modo la spedizione neutrale è praticamente uno standard a livello europeo.
Circa il 90 % … è il risparmio di CO2 grazie ad una spedizione con DPD.
Quasi 100 % … sono i pacchi che vengono trasportati da DPD via terra, causando fino a 8 volte meno emissioni rispetto al trasporto aereo.
100 % … dei pacchi viene spedito nei 16 mercati in modo CO2 neutrale.
Circa 700.000 Tonnellate di CO2 … sono state compensate nel 2013 da DPD.

Ulteriori temi sulla tutela ambientale

saxoprint.it